H
O
M
E
PRESENTAZIONE IL PALIO LA RIEVOCAZIONE STORICA FOTO / VIDEO GALLERY
LA CITTA' PALIO E CURIOSITA' ALBO D'ORO IL PROGRAMMA
LE CONTRADE IL PERCORSO COME RAGGIUNGERCI NEWS / BLOG

  Contrada Colle Mejulano  
   
 

  Simbolo: Badia di Mejulano     
Colori:    rosa-
verde
 
 

 

Insediamento “romano” sin dai primi secoli vi fu eretto un tempio alla Dea Flora dove le giovinette del luogo vi celebravano delle feste che si svolgevano nel mese di maggio, denominate maggiolate. Sulle rovine del tempio pagano, prima dell’anno 1000, i monaci benedettini dell’insigne monastero di San Pietro di Ferentillo della Diocesi di Spoleto, vi eressero una prima chiesa dedicata al culto di Santa Maria. Nel 1497 per volere di Donna Isabella Piccolomini d’Aragona e del marito Andrea Matteo III duca di Acquaviva, la prepositura di Santa Maria venne ceduta alla Congregazione dei monaci Celestini i quali vi edificarono l’Abbazia, che fu dotata di vistose rendite. Nel 1574 fu dichiarata Nullius e nel 1616 fu elevata all’onore di Badia. Per effetto delle leggi napoleoniche del 1807 l’Ordine monastico dei Celestini fu soppresso.

Partecipazione al Palio: 24 presenze.
Palii vinti: 11, nel 1985, 1989, 1991, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1999, 2007,2009, 2013, 2014.
Capitano di Contrada: Leonardo Pantoli.
 

 
     

Associazione "Palio delle Botti" - Corropoli (TE) - Largo Cesare Battisti, 3 - Tel. 0861.856293 - info@paliodellebotti.com